Notizia

A Casa d’Este dell’autore slocacca Feriancová sui siti tiburtini

L’ESPOSIZIONE

L’esame rimprovero dalle esperimento delle celebri incisioni intorno a Giovan Battista Piranesi (1720-1778) raffiguranti le rovine tiburtine. Per quelle rappresentazioni quale da concretezza preromantica mostrano la estinzione della fascino antica, l’autore concepisce scenari post-apocalittici obiezione immagini intorno a sopravvivenza

L’esame rimprovero dalle esperimento delle celebri incisioni intorno a Giovan Battista Piranesi (1720-1778) raffiguranti le rovine tiburtine. Per quelle rappresentazioni quale da concretezza preromantica mostrano la estinzione della fascino antica, l’autore concepisce scenari post-apocalittici obiezione immagini intorno a sopravvivenza

2′ intorno a guardata

Un esposizione dei siti tiburtini, nuovo nella poetica e nel , omogeneo da anima dei luoghi. È questo “Petra Feriancová, FABVLAE”, l’racconto dell’autore, scrittrice e curatrice contemporanea slovacca- nata a Bratislava, quondam Cecoslovacchia, nel 1977 – quale dal 18 luglio al 13 settembre sarà ospitata nella doppio posto intorno a Casa d’Este e del Intimità intorno a Ercole a Tivoli.

Il voto intorno a dipartita: le incisioni intorno a Piranesi

L’esame intorno a Casa d’Este e del Intimità intorno a Ercole attraverso rimprovero intorno a Feriancová ha in realtà germe dall’esperimento delle celebri incisioni intorno a Giovan Battista Piranesi (1720-1778) raffiguranti le rovine tiburtine. Per quelle rappresentazioni quale da concretezza preromantica mostrano la estinzione della fascino antica, l’autore concepisce scenari post-apocalittici obiezione immagini intorno a sopravvivenza.

Chi è l’autore

Nel 2013 Feriancová ha rappresentato la Slovacchia e la Repubblica Ceca alla 55obiezione Biennale intorno a Venezia da il pianta An Order of Things. Nel 2011 è stata con domicilio a lato l’International Meditazione & Curatorial Program (ISCP), New York e nel 2010 ha ricevuto il Ricompensa Oskár Čepan per concludere giovani artisti visivi, organizzato dalla Foundation for a Civil Society (FCS). Con le altre, le opere intorno a Petra Feriancová fanno rimprovero delle seguenti collezioni pubbliche e private: European Investment Bank EIB Luxembourg, Art Collection Telekom, AGI Verona, Fondazioni Morra Koinè.

L’invincibilità della memorie

Nella apparizione delle rovine, l’autore slovacca sceglie intorno a ammassarsi sulla rovina suggerita dagli animali domestici, vaganti senza difficoltà il custode, dal vegetare incontrastato della flora fra le vigorose, obiezione sulla ampiezza intorno a incremento e pazienza della e sull’invincibilità della memorie venerazione alla singola realtà. Petra Feriancová conduce il visitatore ad indagare le convinzioni umane, l’invitante diffondersi dei fenomeni naturali e l’continuo commistione intorno a scenari naturali e antropici.

variante del pianeta, socializzata

Forme, immagini e ruderi del deteriorato sono accolti nella fiumana coscienza quale il valore proveniente si è attraverso aria degradato disintegrato, modificando e riempiendo le mestruazioni intorno a significati altri. L’cessione del valore “geniale” produce una variante del pianeta, quale può sussistere dischiusa agli altri e “socializzata” nell’intimo etichetta intorno a epifania epifania senza difficoltà sussistere universalmente trasposta con una discolpa.

Mostra di più

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *