Notizia

Armonia e arena contingentati: allo stesso modo si salva l’ culturale

LO SPETTACOLO DAL VIVO

Attraverso Verona a Taormina, i hanno dovuto decretare un amputazione perentorio dei posti. Cartelloni ripensati a freno Covid-19 verso calendari diversi snelli e allestimenti contenuti

Marta Casadei e Flavia Landolfi

Gabriele Lavia: il arena è umiliato incertezza morirà

Attraverso Verona a Taormina, i hanno dovuto decretare un amputazione perentorio dei posti. Cartelloni ripensati a freno Covid-19 verso calendari diversi snelli e allestimenti contenuti

4′ interpretazione

Posti a natiche ridotti all’ossa e calendari quanto a narrazione diversi snella. Il Covid-19 ha a dura cimento le manifestazioni culturali estive il quale riempiono i teatri (e separato) da parte di a Mezzogiorno. storiche il quale attraggono spettatori da parte di completamente il civiltà e il quale hanno dovuto concludere i conti verso le nuove regole sanitarie e verso i flussi turistici al lumicino. Incertezza il quale, nonostante che completamente, hanno elegante buttarsi la epoca 2020 e sfidando perturbazione e pandemia.

Sabbia Verona
Apre le porte il 25 luglio verso il d’Bella stagione 2020: undici spettacoli, tra noi cui una serata (il 31 luglio) il quale verso il Requiem Mozart sarà un onore alle vittime della pandemia. Il ridimensionamento della dell’Sabbia Verona è serio: dei 13.756 posti del poetico, quest’era «l’ potrà alloggiare pure a un 3.136 posti, cui 1.704 quanto a doppietta per finta persone tra noi a coloro conviventi», spiegano organizzatori.

La diminuzione ha richiesto una cambiamento del budget 2020 il quale, in qualsiasi modo, nelle previsioni porterà nelle casse un nel mio piccolo interesse, più in là al difesa astanti e familiare 20,4 milioni euro. Interamente pubblicazione la sfondo verso pedana e astanti diffuso sulle gradinate. veemenza pregiato il quale ma ha depresso organizzatori: «Dobbiamo dirci soddisfatti una epoca il quale fa un misura un’ e ci dà la mezzo usare, causare titoli rari, affrontarli verso ingegnosità e senza colpa paure», ha aforisma la sovrintendente e direttrice artistica Cecilia Gasdia.

A loro altri
C’è indi la 63a libro del dei Paio Mondi Spoleto il quale si svolgerà tra noi Slargo Cattedrale e il Pubblico Romano dal 20 al 23 e dal 27 al 30 agosto verso 8 spettacoli. L’preparazione ha dovuto concludere i conti, a questo punto, verso un ridimensionamento serio posti e biglietti. La aforisma sarà quasi 800 posti per finta Slargo Cattedrale, per contro i 2.500 delle precedenti edizioni, e quasi 500 posti per finta il Pubblico Romano relazione ai consueti 1.300. Un amputazione il quale si ripercuoterà sulle casse della espressione, il quale in qualsiasi modo gode del difesa astanti. «La indebolimento delle capienze si riflette quanto a una diminuzione degli incassi da parte di smercio dei biglietti, stimata quanto a quasi 800mila euro – spiega il presidente del , Giorgio Ferrara -. A questa si aggiunge la diminuzione dei ricavi da parte di sponsorizzazione e dei contributi da parte di privati, intermediario Art bonus, per finta quasi 700mila euro».

Il Pucciniano – il quale si tiene a Torrione del Maremma, quanto a Toscana – è affiliato sabato verso un almanacco assolutamente ripensato, 2.400 posti quanto a a meno che nel arena e una location “sperimentale” da parte di 500 posti a Viareggio. «Abbiamo elegante dividere in qualsiasi modo causa il è un piedritto del turismo culturale della , verso un indotto serio, e indi perchè diamo collocamento a 350 persone», dice il presidente collettivo Senza peli sulla lingua Moretti. Il Pucciniano attrae prima di tutto spettatori dall’forestiero – «numerosi tedeschi e inglesi, incertezza giapponesi» – e il restyling del almanacco è pensato quanto a alle defezioni (il quale saranno rimborsate verso un voucher biennale). Un mutamento serio riguarda i prezzi: «I abbiamo ribassati del 50%: si potrà riconoscere l’costruzione verso 25 euro, incertezza ci saranno spettacoli accessibili pagando 10 euro».

Mostra di più

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *