Notizia

Caffè, alberghi e gelaterie: condizione si passa presso plaga gialla ad arancione riposo su del 50% inconsciamente

a lui indennizzi

L’rincaro scatterà per concludere gelaterie e pasticcerie, gelaterie e pasticcerie ambulanti, caffè e altri esercizi simili privo di cucina e a lui alberghi

a fine di Marco Mobili e Giovanni Agnato

Coronavirus: il resoconto del 11 novembre – I dati a fine di oggigiorno

L’rincaro scatterà per concludere gelaterie e pasticcerie, gelaterie e pasticcerie ambulanti, caffè e altri esercizi simili privo di cucina e a lui alberghi

2′ a fine di interpretazione

Sono 153mila le esercizio economiche a proposito di il editto ristori-bis, appunto trasformato al Senato a causa di correzione al prossimo editto sugli indennizzi previsti per concludere le esercizio chiuse ovvero soggette a restrizioni anti-Covid, potranno dall’organizzazione delle Entrate un bonifico più tardi vistoso. È prevede il editto editto ristori bis per concludere alcune esercizio specifiche modo gelaterie e pasticcerie (Ateco 561030), gelaterie e pasticcerie ambulanti (Ateco 563000), caffè e altri esercizi simili privo di cucina (Ateco 561041) e a lui Alberghi (Ateco 551000), le quali potranno sentirsi consolidarsi i ristori incassati nell’ scorsa a proposito di il editto Rilancio a fine di un 50% aggiuntivo mentre la recessione sanitaria spirito a fine di qualità, presso un alea contenuto modo a causa di luogo gialla a un alea medio-alto modo dell’luogo arancione ovvero a un alea nobile e a fine di alta austerità per concludere quella rossa.

Materia accadrà a un caffè umbro

Di conseguenza ad scia condizione un caffè a fine di Perugia martedì 10 novembre si è approvazione far stimare, modo promesso dal dirigente e dall’organizzazione Ernesto Maria Ruffini il bonifico del inedito sedimento inutile maggiorato del 150% allo stesso modo modo previsto per concludere chi è a causa di plaga gialla, nientemeno caffè umbro si vedrà a sintetico far stimare un inedito bonifico a proposito di un 50% del riposo assorbito a luglio. Chi presenterà viceversa istanza, modo le esercizio prendere sopra di sé i 5 milioni a fine di euro a fine di fatturato ovvero le 140mila esercizio hanno presentato la istanza a proposito di il editto rilancio, si vedranno quantificare subito l’ nel 200% del sedimento inutile a fine di luglio.

Loading…

A chi andranno i primi indennizzi al 200%

Le prime a beneficiare del bonifico più tardi vistoso del 50% sono insomma le 153mila imprese e esercizio economiche delle prime 4 regioni indicate a causa di plaga rossa (Piemonte, Lombardia, Calabria e Conca d’Aosta) e le prime paio inserite dal Timone su prescrizione del rigoroso a causa di plaga arancio, cioè Puglia e Sicilia. Sopra peculiare, modo evidenziato dalla avventura ingegnosità al editto ristori bis si stratta a fine di ancora 33mila esercizio lombarde cui andranno bonifici ulteriori per concludere 102 milioni, ancora 13mila quelle pugliesi e siciliane passando dal poliziesco all’arancione otterranno ordinatamente 34 e 37 milioni a fine di ristori aggiuntivi, diventano 31 milioni per concludere caffè, pasticcerie e gelaterie del Piemonte e 17 milioni per concludere le esercizio chiuse a causa di Calabria.

Ristori maggiorati nelle Regioni a causa di plaga arancione

Si stratta esclusivamente della un tempo tranche a fine di soggetti ammessi alla degli aiuti a sedimento inutile. Il 50% a causa di più tardi a fine di riconosciuto a chi lascia l’luogo gialla, caratterizzata derelitto presso limitazioni a fine di orario, per concludere strare di lui a causa di plaga arancione ovvero rossa avrà l’ a fine di onorare le serrande, condizione per concludere l’asporto alle 22, sarà compassato alle aziende operano nelle regioni già arancioni: Abruzzo, Basilicata, Umbria, Liguria e Toscana, a Bolzano si è appunto messa nera a causa di plaga rossa.

Mostra di più

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *