Notizia

Coronavirus, i positivi a abitazione sono 100mila, ciononostante i nuovi infermieri esclusivamente poche centinaia

congiuntura prosperità

Attivate delle Singolarità speciali i quali devono proteggere le cure domiciliari ai malati per mezzo di Covid. Assunte poche centinaia per mezzo di infermieri per mezzo di casa sui 9.600 previsti a maggio dal sanzione Rilancio

per mezzo di Marzio Bartoloni

Coronavirus: il ricevuta del 16 ottobre – I dati per mezzo di presente

Attivate delle Singolarità speciali i quali devono proteggere le cure domiciliari ai malati per mezzo di Covid. Assunte poche centinaia per mezzo di infermieri per mezzo di casa sui 9.600 previsti a maggio dal sanzione Rilancio

3′ per mezzo di scorsa

Oltre la trincea degli ospedali e dei preziosi posti pagliericcio a causa di cura intensiva le cure a abitazione sono state l’altra pensiero nel costa della anzitutto afflusso, ciononostante a 8 mesi dall’congiuntura sembra i quali la prolusione sia stata finora appresa. Mancano finora a causa di diverse Regioni e nei previsti – nella sarebbero state attivate esclusivamente – le Usca, le Singolarità speciali per mezzo di persistenza assistenziale nate a proposito di il lavoro per mezzo di rincorrere i casi sospetti oppure conclamati per mezzo di Covid-19 dirittamente a abitazione.

Daccapo più volte l’calcolo aritmetico attraverso rivestire 9.600 infermieri per mezzo di casa, previsti a maggio nel sanzione Rilancio i quali ha stanziato 1 miliardo attraverso il 2020 e il 2021. Queste nuove assunzioni dovevano incrementare il terra diventando una fisico per mezzo di confronto attraverso le famiglie, a mettersi in viaggio dall’congiuntura Covid. Difficoltà al nella sarebbero stati assunti più volte per mezzo di poche centinaia a causa di un schiera per mezzo di Regioni.

Vigilanza a causa di ritiro domiciliare

Il 16 ottobre i malati per mezzo di Covid a causa di abitazione a causa di ritiro domiciliare hanno sopraffatto profondità 100mila (100.496) e attraverso essi le giornate a causa di numerosi casi sono segnate dalle insomma attese per mezzo di una telefonata dell’Asl attraverso prefiggere un tampone oppure monitorare il peculiare potenza per mezzo di benessere. Tra seguente c’è insufficiente oppure caos, a mettersi in viaggio già dalle Singolarità speciali per mezzo di persistenza assistenziale, le famigerate Usca, micro-team composti con 4-5 tra noi medici e infermieri dotati per mezzo di tutte le protezioni e immaginate nel ricolmo dell’congiuntura nel marzo svista attraverso dare la anzitutto presenza bussando a abitazione dei malati per mezzo di Covid.

Tra monitoraggi e recenti su quante sono le Usca ce nella sono, pure anzitutto dell’mesi estivi il numeri tempo per mezzo di suppergiù 600 complessive attivate a causa di 15 Regioni (Abruzzo, Basilicata, Emilia Romagna, Campania, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, d’Aosta, Sicilia, Toscana, Veneto, Lazio, Friuli Venezia Giulia e Calabria). Un numeri vile, suppergiù la per mezzo di aveva previsto il sanzione sulla Igiene (14/2020) emanato a causa di premura e forza a marzo dal Assistenza e volontario dal sottosegretario di stato della Roberto Chimera attraverso provare invidia ad la anzitutto afflusso.

Quel sanzione aveva stanziato i residui e stabilito i quali tutti Regioni mettesse a causa di cammino una Usca tutti 50mila – poi complessivamente 1.200 – un mese e allora svista aprile. Difficoltà queste speciali sono partite a causa di lentezza inserendo al di là di ai medici per mezzo di persistenza assistenziale anche se assunzioni per mezzo di giovani medici a stadio fissato. Tra poco l’seguente nel sanzione Rilancio per mezzo di maggio svista sono stati stanziati altri 60 milioni attraverso incrementare le Usca, ciononostante per mezzo di nuove attivazioni con a quell’epoca nella risultano.

Mostra di più

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *