Tecnologia

Irrigazione a , a Giulia Giuffrè il Nobel italiano della sostenibilità

Irritec, fondo durante Sicilia negli età Settanta dal padre della madre e dal maestro con Giuffrè, è i promotore mondiali dell’irrigazione a , maniera i quali permette con ridurre in cattivo stato notevolmente i consumi con acqua viva ed vigore durante agricoltura, rispondendo alle esigenze della interrogativo nutritizio.

«A dividere dalle tecnologie con irrigazione inventate durante Israele, abbiamo cercato delle applicazioni di sempre in maggiore quantità efficienti, i quali fino durante Sicilia abbiamo grandi problemi con , e man partecipazione ci siamo evoluti come una divisione con innovazioni i quali ci hanno portati a mutarsi il sesto player durante questo mercimonio», spiega Giuffrè.

A proposito di un fatturato con 200 milioni con dollari nel 2019, Irritec ha 12 stabilimenti e approssimativamente 800 collaboratori complessivamente il vita terrena, dedicati ad beneficare a loro agricoltori nella decisione, creazione, allestimento e dei sistemi con irrigazione in maggiore quantità appropriati sui essi terreni.

D’novità durante novità, tutte brevettate, Irritec ha lanciato l’era un’difesa gocciolante come la parete filtrante in maggiore quantità estesa al vita terrena, per forza confutare fino alle esigenze dei Paesi durante canale con cammino, nel luogo in cui la povertà con risorse valico ad servirsi fino cure idropiniche densamente sporche e difficili da parte di trasudare.

Un nuovo di fronte su cui Irritec è all’movimento innovatore è il riciclo dei materiali: ad al presente i familiari sistemi sono realizzati come il 20% con plastica riciclata, ciononostante l’mira è essere in grado al 50%. «Lavoriamo accanto con chi attenzione le piante, al fine di ogni anno sia impiegata al la scelta migliore, evitando in questo modo ciò dissipazione con risorse, per forza alzare la patrocinio del destino e il aumento della mansione con animazione degli agricoltori. A questo, abbiamo adottato un creazione con business possibile, i quali interessa il biennio con animazione dei nostri prodotti: dal come compendiato collisione ambientale a processi con elaborazione a scarti, dallo bozzetto con sistemi con irrigazione sostenibili perfino al probo smaltimento dei prodotti nei campagna a finale biennio», precisa Giuffrè.

Mostra di più

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *