Notizia

Ordigno d’limpidezza a Palermo: 2 morti. Autoveicolo sommerse

meteo impazzito

Nel vespro violenti rovesci si sono abbattuti sul capoluogo siciliano allagando le principali arterie stradali. Fatali i sottopassi

Palermo travolta per una bombolone d’limpidezza (Appiglio)

Nel vespro violenti rovesci si sono abbattuti sul capoluogo siciliano allagando le principali arterie stradali. Fatali i sottopassi

2′ con interpretazione

Autoveicolo il quale galleggiano su strade trasformate per «fiumi», automobilisti il quale scendono con gara dalle vetture portando per stretto i bambini il maggior numero piccoli e abbandonando le autoveicolo il quale l’limpidezza fuori. Sono alcune delle scene avvenute a Palermo per dovere la bombolone d’limpidezza abbattutasi sulla . Sono parecchi i televisione pubblicati sui social il quale mostrano le immagini dell’fatto. Coppia persone sono decesso annegate per un sottopasso con lungolago della Contrada Siciliana. Erano per un’autoveicolo, sommersa dalla moltitudine, il quale è rimasta blocca per percorso. Sul carica i sommozzatori dei vigili del incendio il quale sono per dovere ricuperare i corpi.

Coppia bambini per ipotermia

Coppia bambini, il il maggior numero minuscolo con 9 mesi, sono stati ricoverati per astanteria per dovere ipotermia. I piccoli sono rimasti intrappolati per autoveicolo, assieme ai a coloro padre e madre, nel sottopasso con lungolago della Contrada, all’latitudine con fuori Sardegna, dall’limpidezza. Le formazioni dell’unione hanno prelevato coperte e teli termici dagli ospedali per dovere le persone soccorse per percorso.

Rovesci anomali per dovere luglio

La bombolone d’limpidezza ha circostanza elencare «125 millimetri con limpidezza per folla Europa, e oltre a 80 millimetri a Boccadifalco». Sono, spiega il meteorologo con 3bmeteo.com, Edoardo Ferrara, «accumuli giornalieri affatto storici per dovere il mese con luglio, abitualmente il il maggior numero resistente dell’annata», il quale hanno ancora circostanza «sfasciarsi la clima al piano inferiore i 20 gradi centigradi. È un fanatico ciclone cosiddetto autorigenerante – ricostruisce l’provetto – oppure con un ciclone il quale, invece di velocemente, si continuava ad mantenere per , scaricando impressionanti accumuli con moltitudine fino alla morte sulle stesse zone. Ha impegnato esistenza riconoscenza al transito con una modesta, tuttavia insidiosa, saccatura atlantica sulla Sicilia, sensato con l’ dei forti temporali ancora con messinese e catanese, e ha trovato carattere ancora riconoscenza alla cospetto con ambiente calda e umida al fondo. l’ su Palermo – osservano per 3bmeteo.com – sono andati a fondersi i venti umidi dal oceano per mezzo di quelli il maggior numero caldi dall’entroterra, esaltando ancora la fenomenologia». Rovesci e temporali con convincente vigore, sottolinea l’provetto, hanno Catania e circoscrizione, pure né paragonabili a quelli con Palermo, per mezzo di punte con oltre a 20-30 millimetri e ancora grandinate. Ulteriori focolai temporaleschi prendono ancora esistenza su Madonie, Nebrodi, messinese tirrenico e nell’ennese.

Musumeci: «Male e idrofobia per dovere le vittime»

«Male e idrofobia» sono espressi dal presidente della Contrada Siciliana, Nello Musumeci, assieme ai «sentimenti con accoramento, alle famiglie delle vittime con Palermo. Tragedie quando queste – afferma il governatore – debbono farci calcolare sulla fatalità con accogliere nuove e urgenti strategie con preclusione e con disciplina del terreno, soprattutto per quelli devastati per speculazioni selvagge. Ce egli impone il cambiamento climatico e la avvedutezza del posto con chi amministra».

Mostra di più

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *