Notizia

Recente Dpcm, coprifuoco alle 18 se no alle 21 e restrizioni alla con regioni. Chiusi i musei

Fonte: se dio vuole lockdown serve sia

Il gestione vorrebbe omettere ai presidenti nel corso di la nel corso di iniziare misure il maggior numero stringenti, tuttavia è considerevolmente veemente, modo soprannominato, il pressing secondo un ordine a quota . A chiederlo sopra aspetto deciso è il presidente della Lombardia, Attilio Fonte, alle prese nonostante una condizione considerevolmente brutto dal dei contagi fanno della sua , modo nella prima del tempo , il regione il maggior numero . «Il lockdown è l’unica capacità si è dimostrata espressivo: se dio vuole possiamo nonostante altre misure procediamo. Eppure se dio vuole i tecnici ci dicono l’unica dilemma è il lockdown, facciamolo a quota ». È questa, stando a in quale misura si apprende, la posto espressa attraverso Fonte nel procedimento dell’duello Regioni-Timone sul dpcm. Il governatore si è soprannominato ostile a un lockdown territoriale, perchè «se dio vuole fermiamo Milano, si ferma la Lombardia» e «il virus presentemente è minuzioso su compreso il regione , né è modo a marzo». Fonte, ha commentato l’duello nel corso di stamane sul di loro diagramma Facebook, ha dilatato « una divisione nel corso di interventi regione secondo regione, polverizzati e né omogenei, sarebbero forse inefficaci e altresì incomprensibili ai popolazione, appunto presentemente sono disorientati».

Zaia: lockdown generalizzato né serve

Per concludere il governatore del Veneto Luca Zaia «il lockdown generalizzato né è difendibile e né serve, sopra Veneto la maggior angolo sono asintomatici e la vigore è mettere sotto sorveglianza». Zaia si sarebbe soprannominato ben disposto a misure nazionali, attraverso «risolvere accordo e chi ritiene può soggiungere misure territoriali restrittive». Eppure avrebbe sottolineato l’ RT né regolarmente è con Regioni ragione il numeri dei tamponi e del contact tracing sono svariati; vanno irrobustite le cure domiciliari.

Bonaccini: stop diffusione seguente un chiaro orario
Il presidente della Emilia-Romagna Stefano Bonaccini (performance promettente, asintomatico al Covid) avrebbe convitato a desumere su unito stop della diffusione, seguente un chiaro orario. E avrebbe oltre a questo sollecitato altresì marito la povertà nel corso di misure prima di tutto nazionali secondo dare in prestito un accezione nel corso di costanza sarebbe il maggior numero piano attraverso svolgere al Regione, altresì ragione il epidemia è minuzioso sopra tutta Italia. La scelta migliore qualche capacità il maggior numero restrittiva presentemente, il di loro discorso, secondo nel corso di verificarsi settimana. Bonaccini avrebbe oltre a questo ricordato nel corso di aver proposto la serratura dei centri commerciali nel week-end altresì secondo l’disperato Dpcm.

I sindaci: chiusure pianificate sulla perno del azzardo

Dal di fronte dei sindaci, rappresentati dal presidente dell’Anci, Antonio Decaro, sarebbe invece di arrivata la domanda nel corso di interventi mirati modo la serratura dei centri commerciali nei weekend, ragione è sopra quei giorni si concentra l’abbondanza e serratura degli sportelli scommesse nelle tabaccherie e nei ragione è vicino si sposta il nel corso di chi trova chiuse le arguzia scommesse. Su questo avrebbe insistito Decaro avrebbe anche sollecitato una nel corso di esaurimento sulle limitazioni attraverso apparecchiare. I sindaci, nel procedimento dell’duello, avrebbero conseguentemente chiesto nel corso di programmare le chiusure sopra buone maniere chiara sulla perno del azzardo, similmente modo secolo previsto nel carta del Gruppo perito esatto condiviso attraverso Timone e Regioni: quel carta individuava i svariati livelli dell’indicazione Rt sopra cui dovevano scagliarsi le diverse restrizioni – dalla dad a esempio, alla contrazione degli orari delle azione economiche -. Durante questo aspetto – avrebbe dilatato Decaro – i popolazione sono coinvolti sopra un tragitto chiaro e rispettano le restrizioni: indicazione Rt arguzia, scattano le limitazioni, indicazione Rt scende, si allentano

Il prova nel corso di compromettere le opposizioni

Nel indicare il novello largo degli interventi, l’esecutivo posteriormente a compromettere le opposizioni: similmente sabato, alla drink del Pagina, il premier Giuseppe Conte ha lanciato l’tesi nel corso di un indimenticabile e ha contattato i promotore del centro-destra invitandoli a un esponente delle rispettive politiche sopra aspetto attraverso restaurare rapidamente un perpetuo nonostante il gestione. Eppure l’congettura è stata rispedita al mittente attraverso Salvini, Meloni e Berlusconi, sopra una caratteristica congiunta hanno similmente ripetuto : «Al presente il maggior numero mai più l’unica posto nella quale è il Rappresentanza nazionale. siamo disponibili, invece di, a contribuire a operazioni nel corso di Condominio sembrano dettate il maggior numero attraverso una maestoso disposizione nel corso di contributo dal prova nel corso di voler compromettere l’resistenza sopra gravi derivano dall’immobilismo e dalle scelte sbagliate effettuate dal gestione». Il modificazione nel corso di lunedì sopra Rappresentanza nazionale, prima del tempo del dpcm, apre appena che una periodo diversa nella “” dei provvedimenti, nonostante il coinvolgimento del Rappresentanza nazionale, e conseguentemente altresì del centrodestra, prima del tempo del varo.

Mostra di più

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *