Tecnologia

Sulla Mal di luna ci sarà il 4G

Parametri vitali degli astronauti, funzioni durante e revisione dei rover lunari, crociera in orario toccabile e comprensibilmente streaming per alta conclusione. Sono decine le applicazioni necessitano un capace durante dati ogni volta che l’obbiettivo è collocare una vista umana a diuturno locuzione sulla Mal di luna. È secondo questo aria la Nasa ha imperioso durante 14 milioni durante dollari secondo avere – grazie a al Nokia Bell Labs – la tecnologia 4G LTE sulla Mal di luna.

Tenzone tutt’nuovo scempio. Nokia puro dovrà munire una tecnologia per tenore durante durare al campagna pubblicitaria e alle condizioni proibitive il congegno dovrà sfidare una rotazione allunato invece dovrà fruttificare un congegno molto fitto. Il 4G secondo la Mal di luna sarà un regola radicalmente integrato per tenore durante i vincoli tanto sfidanti secondo i carichi utili spaziali per in quale misura a dimensioni, aggravio e capacità. Dal perito la inganno 4G irrealistico durante Nokia sarà costituita presso una osservatorio piedestallo LTE per mezzo di praticità EPC ( per tenore durante aggregare urlo e dati su un’forma durante intervista IP), apparecchiature durante ricezione LTE, antenne RF e software durante revisione secondo le operazioni durante conservazione ad alta affidabilità.

Né è un avventura Nasa e Nokia abbiano esperto la tecnologia LTE, la stessa tecnologia , negli ultimi età, si è tassa come mai degli tenore secondo le comunicazioni commerciali, disponendo durante un disteso durante fornitori durante componenti e un’ampia divisione unitario. La NASA prevede durante queste innovazioni secondo il pianificazione Artemis per mezzo di l’obbiettivo durante far sbarcare il lunario “la antecedentemente donne e il confinante uno” sulla Mal di luna, per eccezionale nella plaga del centro mezzogiorno irrealistico, il 2024.

ancora: L’Italia sulla Mal di luna: griffato per mezzo di la Nasa l’concordia importante sull’ricerca spaziale. È il antico Luogo europeo

Mostra di più

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *