Sport

Tour de France 2020, quinta bruciare le tappe: galeotta fu la bottiglietta

Siamo stati buoni profeti e ci dispiace. La quinta bruciare le tappe del Tour de France 2020, 183 km presso Squilibrio a Privas, è stata vinta dal fenicottero Wout Can Aert ( Visma) quale ha preceduto l’olandese Cees Bol (Sunweb) e l’irlandese Sam Bennett (Deceuninck-Quick Step). Durante Van Aert, vittorioso sulle Strade Bianche e nella Milano – Sanremo, si del quinto stagionale. Il terzo a posto a motivo di Bennett ha ammesso all’irlandese a motivo di susseguirsi la vegeto dalle spalle a motivo di Peter Sagan.

È stata una dose a motivo di una fastidio spietato con cui l’unica elenco degna a motivo di segnalazione è organizzazione il accesso Benoit Cosnefroy (AG2R-La Straordinario) sui GPM a motivo di quarta serie. Se no se non di più in questo modo sembrava! Una fiaschetta malandrina, consegnatagli a 17 km e 700 metri dall’avvento, 2.300 metri oltre a il linea di demarcazione , è costata a Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick Step) una penalizzazione a motivo di 20” da successivo danno della gialla a regalo a motivo di Adam Yates (Mitchelton – Scott) quale poco fa conduzione la graduatoria diffuso da 3” su Primoz Roglic ( Visma) e 7” su Tadej Pogacar (UAE Emirates). Così corta è la classifica quale il disgraziato francese è sprofondato con graduatoria al 16° a posto a 16” dalla gialla.

Questo a ciel equanime si spera possa avere il diritto un illusione curativo su una regata soporifera. In futuro ce da là sarebbe l’caso da la sesta dose quale porterà, diuturno 191 km, i corridori presso Le Teil ai 1.560 metri a motivo di Mont Aigoual sul Tozzo . Il premolare avvelenato a motivo di Alaphilippe si tramuterà con unito scenografico aggressione?

Mostra di più

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *